Lizzano

Controllo straordinario del territorio: arresti e denunce nel tarantino

giovedì 28 giugno 2018
Il bilancio è di 2 arresti, 15 denunce in stato di libertà e 1 assuntore segnalato alla Prefettura.

Due arresti, 15 denunce a piede libero e 1 assuntore segnalato alla Prefettura – U.T.G. di Taranto è il risultato di un servizio di controllo straordinario del territorio disposto negli ultimi giorni dalla Compagnia Carabinieri di Manduria, finalizzato alla prevenzione e repressione di reati in genere. Il Nucleo Operativo Radiomobile e le Stazioni Carabinieri dipendenti, nel corso di tale attività, in esecuzione di ordini di carcerazione emessi dalla Procura Generale presso la Corte di Appello di Lecce e dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto, hanno tratto in arresto ed associato presso la Casa Circondariale di Taranto:

- un 48enne di Lizzano condannato ad espiare anni 5, mesi 21 e giorni 21 di reclusione perché riconosciuto colpevole di associazione finalizzata al traffico e detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio;

- un 41enne di Sava condannato ad espiare anni 5 di reclusione per furto, ricettazione e tentata estorsione.

Nel corso del medesimo servizio venivano denunciate in s.l. all’Autorità Giudiziaria tarantina, 15 persone di cui: 3 per ricettazione in concorso, 1 per furto di energia elettrica, 2 per guida senza patente poiché mai conseguita, 2 per furto aggravato, 1 per ricettazione, 1 per evasione, 1 per truffa, 2 per estorsione in concorso e tentata estorsione in concorso, 2 per truffa aggravata e calunnia.

Nel medesimo contesto veniva segnalato, alla Prefettura – U.T.G. di Taranto, 1 assuntore poiché trovato in possesso di gr. 0,45 di hashish.
Altri articoli di "Lizzano"
Lizzano
09/07/2018
Il bilancio è di una persona denunciata in ...
Lizzano
25/06/2018
I carabinieri hanno arrestato l'uomo con l'accusa ...
Lizzano
19/06/2018
I carabinieri di Brindisi hanno sgominato una banda di ladri di auto che operava ...
Lizzano
19/06/2018
Intervento a Lizzano: arrestato in flagranza un pluripregiudicato. I carabinieri di ...